1. Parola della settimana

(XVI Tempo Ordinario- anno B)

Ebbe compassione di loro*
perché erano come pecore che non hanno pastore.


2. Parola della domenica e della festa


3. Parola e commento – lectio continua

 Costrinsero a portare la sua croce un tale che passava, un certo Simone di Cirene, che veniva dalla campagna, padre di Alessandro e di Rufo.
22Condussero Gesù al luogo del Gòlgota, che significa “Luogo del cranio”, 23e gli davano vino mescolato con mirra, ma egli non ne prese. 24Poi lo crocifissero e si divisero le suevesti,tirando a sorte su di esse ciò che ognuno avrebbe preso. 25Erano le nove del mattino quando lo crocifissero. 26La scritta con il motivo della sua condanna diceva: “Il re dei Giudei”. 27Con lui crocifissero anche due ladroni, uno a destra e uno alla sua sinistra.

COMMENTO: “Costrinsero”, voce del verbo “angariare” in greco. In Mt5,41si usa lo stesso verbo, quando Gesu’ insegna: “se uno ti costringerà ad accompagnarlo per un miglio, tu con lui fanne due”. Questa parola trova in compimento nel Cireneo, ma soprattutto in Gesu’ che si è consegnato inerme ai suoi nemici, per usare misericordia a tutti! Grazie Signore Gesu’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *